Le otto competenze chiave

Le otto competenze chiave, strategia di Lisbona 2000-2010 (Raccomandazioni del consiglio e del parlamento europeo, seduta del 18/12/2006):

Una combinazione di conoscenze, abilità e attitudini appropriate al contesto – come recita il testo europeo –  strumenti fondamentali e ineludibili per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione – sempre citando dal testo ufficiale.
In ordine, non di importanza, ma come sono riportate:

1) comunicazione in madrelingua;
2) comunicazione in lingue straniere;
3) competenza matematica e competenze di base in scienze e tecnologia;
4) competenza digitale;
5) imparare ad imparare;
6) competenze sociali e civiche;
7) spirito di iniziativa e imprenditorialità;
8) consapevolezza ed espressione culturale.
.

Articoli recenti

Le tre dimensioni di Bauman: vita liquida, paura liquida e amore liquido

“Ci si sente liberi nella misura in cui l’immaginazione non supera i desideri reali e nessuno dei due oltrepassa la capacità di agire”. (Vita Liquida)


“L’insicurezza è l’habitat dell’incertezza della vita umana, sebbene la speranza di sfuggire ad essa sia il motore delle attività umane. Sfuggire all’incertezza è un ingrediente fondamentale di qualsiasi immagine composita della felicità”. (Paura Liquida)


“La solitudine genera incertezza, ma altrettanto fa la relazione sentimentale. In una relazione, puoi sentirti insicuro quanto saresti senza di essa o anche peggio. I protagonisti di questo libro sono gli stessi che hanno paura di restare impigliati in relazioni stabili e temono che un legame stretto comporti oneri che non vogliono né pensano di poter sopportare”. (Amore Liquido).

Bauman e la modernità liquida – concetti di spazio e tempo, categorie essenziali del pensiero di Bauman

il sociologo Bauman definiva società liquida la tipologia di sistema sociale nella quale le diverse situazioni dell’uomo si modificano di continuo prima che i loro modi di vivere e agire si consolidino in abitudini e processi.
Per comprendere al meglio questa definizione, è necessario analizzare il pensiero di Bauman riguardo la società. Il carattere liquido della vita e quello della società si rafforzano a vicenda e la vita liquida non è più in grado di conservare la propria forma a lungo. Questo principio significa che la vita dell’uomo essendo inserita in un contesto definito dallo stesso sociologo liquido, non può avere una forma stabile nel corso del tempo ma è costretta a modificarsi e a cambiare in modo costante.
Secondo Bauman il concetto di liquidità e fluidità si contrappone al concetto stesso di sicurezza e di solidità e l’idea di definire la società liquida è dovuta dal cambiamento del contesto sociale nel quale l’individuo vive e opera. A differenza del passato, attualmente il mondo non è guidato solamente dal processo di produzione ma soprattutto dal fenomeno del consumismo per quanto concerne sia i beni materiali ma anche lo stile di vita dell’individuo stesso.

  1. Roma 2024: 25° Congresso mondiale di filosofia Commenti disabilitati su Roma 2024: 25° Congresso mondiale di filosofia
  2. Nelle caverne del senso religioso Commenti disabilitati su Nelle caverne del senso religioso
  3. DISF Educational Commenti disabilitati su DISF Educational
  4. Antonianum – Corso di licenza in filosofia con specializzazione in ecologia integrale e borsa di studio Commenti disabilitati su Antonianum – Corso di licenza in filosofia con specializzazione in ecologia integrale e borsa di studio
  5. La pedagogia speciale per l’integrazione: l’autismo Commenti disabilitati su La pedagogia speciale per l’integrazione: l’autismo
  6. Webinar su Bibbia e Musica (ANAPS) Commenti disabilitati su Webinar su Bibbia e Musica (ANAPS)
  7. Masterclass “Freedom Writers” all’U.P.S. Commenti disabilitati su Masterclass “Freedom Writers” all’U.P.S.
  8. Un “Patto per la scuola al centro del Paese” Commenti disabilitati su Un “Patto per la scuola al centro del Paese”
  9. La società della conoscenza – Knowledge Society Commenti disabilitati su La società della conoscenza – Knowledge Society