Le otto competenze chiave

Le otto competenze chiave, strategia di Lisbona
2000-2010 (Raccomandazioni del consiglio e del parlamento europeo, seduta del 18/12/2006)

una combinazione di conoscenze, abilità e attitudini appropriate al contesto – come recita il testo europeo –  strumenti fondamentali ed ineludibili per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione – sempre citando dal testo ufficiale.
In ordine, non di importanza, ma come sono riportate:

1) comunicazione in madrelingua;
2) comunicazione in lingue straniere;
3) competenza matematica e competenze di base in scienze e tecnologia;
4) competenza digitale;
5) imparare ad imparare;
6) competenze sociali e civiche;
7) spirito di iniziativa e imprenditorialità;
8) consapevolezza ed espressione culturale.
®

Articoli recenti

Narrazioni. Il Metodo Freedom Writers

di
Prof. Giuseppe Cursio, Università Pontificia Salesiana – Roma
Docente invitato della facoltà di Scienze dell’Educazione

Orientamenti generali: Giocare a carte scoperte.

EraCovid 19

Un nuovo tempo, nuovi tempi vita a cui dare senso, nuove ricerche, nuovi blocchi, disorientamenti, interrogativi, nuovi modi di leggere il tempo dell’insegnare, il tempo dell’apprendere, un nuovo modo di concepire il tempo. Un passaggio da governare.
Un nuovo modo di guardare il fluire del nostro tempo interno, del tempo sociale. Il tempo stesso ci pone domande. Nel fluire del tempo diamo forma al nostro essere insegnanti attraverso tante esperienze, tanti incontri e tante letture. Noi siamo tante cose e siamo anche i libri che abbiamo letto. In questo tempo ho incontrato libri-persona che mi hanno fatto compagnia.
Oggi ho dentro di me una convinzione “nessuno insegna a nessuno”. Io posso insegnare qualcosa a me stesso e mentre cammino in questa ricerca, scopro parole, e queste parole possono essere di conforto a qualcuno dei tanti che come me cercano. Trovare parole confortanti che alleviano la fatica del nostro essere maestri.
Ho trovato conforto in questo brano di Seneca: “Bada poi che il fatto di leggere una massa di autori e libri di ogni genere non sia un po’ segno di incostanza e di volubilità. Devi insistere su certi scrittori e nutrirti di loro, se vuoi ricavarne un profitto spirituale duraturo. Chi è dappertutto, non è da nessuna parte.”

  1. Le chiavi della “razón poética” di María Zambrano Commenti disabilitati su Le chiavi della “razón poética” di María Zambrano
  2. L’importanza della professionalità degli insegnanti Commenti disabilitati su L’importanza della professionalità degli insegnanti
  3. Il ritorno: “Il pensiero vivente di María Zambrano” Commenti disabilitati su Il ritorno: “Il pensiero vivente di María Zambrano”
  4. Improvviso Educativo Commenti disabilitati su Improvviso Educativo
  5. Non perdere una buona crisi! Commenti disabilitati su Non perdere una buona crisi!
  6. Feuerbach (1804- 1872) Commenti disabilitati su Feuerbach (1804- 1872)
  7. 2 parole sulla DaD… Commenti disabilitati su 2 parole sulla DaD…
  8. Approfondimento filosofico sul pensiero di Carl Marx Commenti disabilitati su Approfondimento filosofico sul pensiero di Carl Marx
  9. Discorso sul tema del coronavirus secondo il pensiero di Galimberti Commenti disabilitati su Discorso sul tema del coronavirus secondo il pensiero di Galimberti